World Cancer Day, l’impegno di Simfer

Guido MBNews Simfer


Il 4 febbraio 2024 è la Giornata mondiale della lotta contro il cancro #WorldCancerDay. Anche Simfer, in particolare con la Sezione scientifica 8 – Riabilitazione del paziente oncologico, celebra questa giornata.

Da sempre Simfer è attiva e al fianco di queste persone per migliorare le loro condizioni. In particolare, giova ricordare che la tipologia di questi pazienti continua a cambiare. «Oggi», spiega la coordinatrice della Sezione, Isabella Springhetti, «dobbiamo considerare non solo i lungosopravviventi che sono soggetti per lo più guariti, che presentano conseguenze legate ai trattamenti oncologici ricevuti, ma anche soggetti gravemente malati, in fase metastatici. Oggigiorno questi non sono più terminali e presentano problematiche che richiedono il nostro intervento e ai quali noi possiamo dare supporto. A questo scopo è quindi importante che Simfer attraverso la nostra Sezione diffonda conoscenza e aggiorni i colleghi, soprattutto i più giovani, su queste tipologie di pazienti che continuano a cambiare».

Quest’anno la Sezione 8 ha messo in campo due iniziative molto diverse, una che si tiene on-line, è una serie di eventi che hanno le caratteristiche del Journal Club, ma che svolgendosi periodicamente online si chiamerà Journal Call. Queste call, che inizieranno a marzo, verranno naturalmente comunicate sul sito. Saranno occasioni per discutere con l’interattività tipica del Journal Club, argomenti specifici, attuali, anche controversi.

«L’altra iniziativa importante», spiega Isabella Springhetti, «è un aggiornamento in presenza, che si svolgerà in due edizioni, una a maggio e una a novembre, rispettivamente a Milano e a Napoli. In queste due sedi affronteremo la tematica del paziente con metastasi ossea, che, in molto casi come ho detto, ha davanti a sé del tempo e degli obiettivi. Il tema sarà arricchito in entrambe le edizioni da numerosi casi clinici».

Molte altre iniziative bollono in pentola, tra cui citiamo il riesame dei vari PDTA diffusi nel nostro paese, con l’intento di armonizzarli sul territorio nazionale: un progetto ancora in nuce, che si sta sviluppando.

«Vi aspettiamo tutti», è l’invito finale della coordinatrice della Sezione 8, a cominciare dal primo evento in presenza che sarà il 10 maggio a Milano». Seguiranno informazioni dettagliate, con le modalità di iscrizione e anche le info per gli eventi del Journal Call.