Parte il Tavolo Tecnico Regionale (Puglia) Riabilitazione: “Immediatamente operativi”

Guido MBNews Simfer, Segreteria Puglia

Definite le linee programmatiche, gli obiettivi e un cronoprogramma a breve, medio e lungo termine

Venerdi 2 febbraio 2023 alle ore 15 si è tenuta la prima riunione del Tavolo Tecnico Regionale Riabilitazione di cui alla DGR n. 676/2023 e Determinazione del Dirigente Sezione Strategie e Governo dell’Offerta, 16 novembre 2023, n. 348.
II Tavolo Tecnico Regionale Riabilitazione deve garantire, in via prioritaria: la definizione di Percorsi Diagnostico-Terapeutici Assistenziali (PDTA) in materia; la definizione degli indicatori di monitoraggio della qualità, volumi ed esiti dell’attività resa; il supporto alle attività del Dipartimento “Promozione della Salute, del Benessere Animale”, in coerenza con quanto espressamente previsto dalla L.R. n. 3/2018, la definizione dei percorsi di riabilitazione e continuità assistenziale ospedale/territorio; acuzie, post acuzie, mantenimento/cronicità; l’integrazione con tavoli tecnici/ PDTA di altre discipline che si embricano con la riabilitazione (ad es. rete trauma, rete reumatologica, PDTA Stroke ecc.); la ricognizione e censimento dell’organizzazione della riabilitazione nella Regione Puglia. Sono componenti del Tavolo: il Coordinatore del Tavolo, Raffaello Pellegrino, Dirigenti delle Sezioni/Servizi del “Dipartimento Promozione della Salute, e accademici, rappresentanti di Società scientifiche, Direttori delle Unità Operative di Riabilitazione delle Aziende Sanitarie Locali, delle Aziende Ospedaliero-Universitarie e degli I.R.C.C.S. pubblici; Direttore Area Epidemiologia e Care Intelligence A.Re.S.S. Puglia; Direttore Area Innovazione Sociale, Sanitaria e di Sistema-CRSS; Direttori di Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitazione di Aziende Universitarie; Responsabili Unità di Valutazione Appropriatezza Ricoveri e Prestazioni di Specialistica Ambulatoriale UVARP delle ASL; Ordini professionali e Associazioni datoriali.
Erano presenti alla prima, oltre al Coordinatore Pellegrino: Fiore P, Ranieri M, Megna M., Carone M., Giovannico G., Santamato A., Del Prete C., Piazzolla V., Conticelli G, Capparella O, Cuonzo F., De Nicolò G, Berloco G., Lavarra F., Ciccarese V., De Stradis G., De Nittis R., Montedoro M., Ranieri R., Del Coco M., Viola L. e Filoni S. Durante la prima riunione sono stati istituiti dei gruppi di lavoro con i rispettivi referenti ed è stato individuato un Direttivo, che vede la presenza dello stesso Coordinatore del Tavolo, Raffaello Pellegrino, di un Coordinatore scientifico, Andrea Santamato, del Referente Gruppo Dipartimento Riabilitazione Maria Cristina Del Prete, del Referente Gruppo SDO-R Cod. Ospedaliero 56-75-28-60, Piero Fiore, del Referente Gruppo Riabilitazione Territoriale, Francesco Lacarra, del Referente Gruppo PDTA, Maurizio Ranieri, del Referente Gruppo Ausili e Protesi, Marisa Megna e del referente Gruppo Teleriabilitazione Serena Filoni.
Il coordinatore del tavolo, Pellegrino, ha sottolineato innanzitutto il carattere permanente del Tavolo che sicuramente ne aumenta ruolo e importanza e, per questo, ha reso il gruppo immediatamente operativo definendone le linee programmatiche, gli obiettivi e un cronoprogramma a breve, medio e lungo termine. Pellegrino ha dichiarato: “E’ un gruppo determinato che ha saputo subito compattarsi nonostante l’eterogeneità delle professionalità e il numero importante di componenti, ma soprattutto ha idee chiare e pronta disponibilità ad operare. Tutti con un bagaglio di esperienza notevole e proprio per questo con forte personalità che serviranno ad alimentare il dibattito e il confronto costruttivo.
Il Governo regionale pugliese può vantare ora un organismo di consultazione in medicina riabilitativa importante e di notevole levatura scientifica e professionale sia in materia assistenziale che organizzativa e gestionale”.

fonte: BariToday

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday