La riabilitazione del paziente dopo il Covid-19 – A.O.U di Parma

Guido MBNews Simfer

I video di autotrattamento per favorire il percorso di cura (fonte: www.ao.pr.it)

La riabilitazione motoria dei pazienti affetti da polmonite SarsCoV-2 inizia già nei reparti per acuti e nelle terapia intensive dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma da parte di un team multidisciplinare costituito da fisiatri, fisioterapisti, logopedisti e terapisti occupazionali.

A partire dalle evidenze scientifiche e dall’esperienza maturata in questo periodo di pandemia, emerge che questa patologia può lasciare degli esiti indesiderati come fatica, respiro corto, dolori articolari, che persistono anche dopo la dimissione dall’Ospedale.

Questi sintomi possono avere un impatto negativo sulla qualità di vita anche nelle persone dichiarate guarite dal punto di vista infettivologico e pneumologico. Il ripristino di una corretta dinamica respiratoria associato a un miglioramento dell’assetto posturale può influire in maniera positiva su questi disturbi.

Seguono alcuni video realizzati dalle fisioterapiste del reparto di Medicina riabilitativa, che saranno via via implementati. Gli esercizi di “autocura” possono essere praticati da casa in qualsiasi momento della giornata, sono indicati per le persone dimesse a seguito di un ricovero nel reparto Covid ma anche per le persone guarite dopo il trattamento domiciliare.

Ripristino della consapevolezza del respiro fisiologico

Rilassamento delle spalle

Mobilità del bacino e coordinazione con il respiro

Lo specialista (pneumologo, infettivologo, internista) che lo riterrà opportuno potrà attivare una valutazione fisiatrica per la stesura di un progetto riabilitativo individuale.

Le raccomandazioni per i pazienti ricoverati

Sono state elaborate alcune indicazioni pratiche di supporto fisioterapico dedicate ai pazienti ricoverati nei reparti Covid per favorire la dinamica respiratoria, ridurre la fatica e prevenire l’allettamento. Gli esercizi riportati nella brochure possono essere svolti dai pazienti ricoverati solo se le condizioni cliniche lo permettono e su indicazione del fisioterapista. Vengono fornite le informazioni utili relative alla postura da adottare per dormire e mangiare e quali posizioni mantenere durante il giorno.

I consigli delle terapiste occupazionali

Il confronto con un professionista sanitario potrebbe aiutare a riappropriarsi progressivamente delle attività della vita quotidiana. Le terapiste occupazionali dell’Unità Operativa di Medicina riabilitativa sono disponibili ad attivare una consulenza individuale e personalizzata. Le informazioni di contatto: tel.0521703517; e-mail bparenti@ao.pr.itacattaneo@ao.pr.it