Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

conclusa la 13° edizione del corso EMRSS

Si è appena concluso il 13° corso della Euro Mediterranean Rehabilitation Summer School che ha visto presenti a Siracusa giovani Medici specializzandi in Medicina Fisica e Riabilitativa provenienti da tutti i Paesi dell'Area del Mediterraneo. I giovani Medici presenti, oltre 70, provenivano dai seguenti paesi: Grecia Belgio, Croazia, Serbia, Slovenia, Portogallo, Turchia, Repubblica Ceca, Spagna, Marocco, Egitto, Olanda, Sudan.
Per l'Italia sono stati presenti Medici provenienti dalle Università di Milano, Torino, Pavia, Roma, Palermo, Messina, Catania.
Il Corso ha ospitato docenti anch'essi provenienti dalle più prestigiose Università Italiane e Straniere nonché affermati Primari Ospedalieri e assieme ad essi giovani Medici e promettenti ricercatori. La Scuola Euromediterranea fino ad oggi ha ospitato oltre 600 Medici che negli anni di attività si sono formati presso questa Scuola.


Per quanto riguarda gli argomenti in programma essi hanno riguardato tutte le nuove acquisizione in tema di trattamento delle patologie del rachide mediante le medicina manuale. In particolare, durante le quattro giornate di lavoro presso la Sala Convegni del Jolly Hotel Aretusa, si è affrontato l'argomento della Fisiologia del rachide e dei centri nervosi e del trattamento mediante la medicina manuale. I temi sono stati trattati rispettivamente dal Prof. J.Y. Meigne (Parigi), G. Akiutz (Istanbul), B. Terrier (Zurigo), S. Cavallino (New York), S. Zammit (Malta) , C. Mariconda (Torino), F. Gimigliano (Napoli), E. Spadini (Roma), V. Marcelli (Rieti) , M. De Munari (Milano), L. Gargiulo (Roma) , V. Coco (Catania) collaborati di giovani assistenti e ricercatori (Bettoni, Pirri, Sorbino, Scalisi, Amico, Miraglia, Guglielmino). Tutte le sessioni sono state coordinate da Cattedratici e Primari quali il Prof. Pietro Fiore Presidente della Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitazione, il Prof. Raffaele Gimigliano, Direttore della Cattedra di Medicina Fisica e Riabilitativa dell'Università di Napoli, il Prof. Calogero Foti Direttore della Cattedra di Medicina Fisica e Riabilitativa dell'Università di Roma Tor Vergata, il Prof. Pietro Marano docente presso la Università di Chieti.
Ha destato particolare interesse la parte pratica che ha visto a confronto le esperienze sul trattamento del dolore alla colonna vertebrale. Dal confronto è emerso che il disturbo intervertrebrale minore (DIM) va curato sicuramente con i farmaci appropriati ma soprattutto con determinate tecniche di medicina manuale. La cura medica deve anche avere una particolare attenzione per la terapia infiltrativa supportata dalla ricerca scientifica che studia nuovi farmaci e nuove tecniche (proloterapia) ed in ogni caso è necessario attenzionare sempre di più è la terapia riabilitativa. Infatti l'esercizio fisico mirato, supportato da tecnologia avanzata, riesce a migliorare la performance motoria del soggetto affetto dal dolore vertebrale cronico rendendo migliore la qualità della vita.
A conclusione delle quattro giornate il Dott. Cirillo, Direttore della Scuola, a suo nome e a nome del Comitato Scientifico della EMRSS, ha espresso soddisfazione derivata dal gradimento che lo stesso corso ha avuto presso i giovani Medici ed ha rivolto un caloroso ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito al successo del Corso concludendo con la consegna degli attestati a ciascuno dei partecipanti.

La Segreteria del 13° corso della Euro Mediterranean Rehabilitation Summer School

Print