Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

CORSI SIMFER 10-18: INFO

GIORNATE SIMFER 10-18

 

COME PROPORRE il FORMAT DI UNA NUOVA GIORNATA SIMFER 10-18

COSA SONO LE GIORNATE SIMFER 10-18?

Sono iniziative di aggiornamento di una sola giornata (dalle 10 alle 18), su tematiche di interesse riabilitativo. Devono avere un taglio pratico-applicativo e rivolgersi perciò ad un numero limitato di discenti; lo scopo è di far acquisire conoscenze e competenze su argomenti specifici, che possano essere immediatamente applicate nell’attività clinica.

L’obiettivo a medio lungo termine della SIMFER è costituire un “catalogo” di offerte formative che rispettino tali criteri generali ed affrontino vari argomenti di interesse della Medicina Fisica e Riabilitativa. Per questa ragione tutti i soci, ma in particolare le Sezioni di approfondimento sono sollecitati ad organizzare un Comitato Didattico Scientifico (CDS) attraverso il quale proporre uno o più format di corso 10-18, da inserire nel catalogo specifico, in modo poi da essere replicati più volte ed in sedi diverse a richiesta di vari organizzatori locali (strutture ospedaliere, centri di riabilitazione, segreterie regionali ecc.)

QUALI ARGOMENTI TRATTANO?

Una giornata SIMFER 10-18 può riguardare:

-       Criteri, strumenti e tecniche di valutazione(clinica e/o strumentale)

       Es: protocolli di valutazione clinica in specifiche patologie; utilizzo di tecnologie ed apparecchiature diagnostiche/valutative…

-       Criteri, strumenti e metodiche ditrattamento

       Es. Terapie infiltrative, tecniche di rieducazione motoria con dispositivi robotici…

-       Valutazione e presa in carico dispecifiche condizioni

      Es. Riabilitazione della persona con disabilità da patologia neoplastica; valutazione e trattamento dei disordini dell’attenzione; valutazione e trattamento riabilitativo del dolore pelviperineale…

-       Tecnologie e metodologie

      Es: Evidence-based Rehabilitation; metodologia di realizzazione di un PDTA in riabilitazione; la documentazione clinica e il PRI; scelta e prescrizione di ausili

A CHI SONO DESTINATE?

Le Giornate SIMFER 10-18 sono indirizzate primariamente ai medici (specialisti e specializzandi) iscritti alla SIMFER; il comitato didattico-scientifico o l'organizzatore locale possono definire l'iniziativa anche aperte  ad altre specialità e professioni, in funzione dell’argomento trattato.

QUANTI PARTECIPANTI?

Dovendo avere un taglio pratico-applicativo, il numero dei partecipanti ad una giornata 10-18 può variare in funzione dell’argomento e della proporzione fra parti teoriche e pratiche, oscillando di norma fra i 20 e massimo 40 partecipanti

QUANTI DOCENTI?

Di norma, dai due ai quattro docenti per giornata (più eventualmente uno o due tutor d’aula, se necessari per le sessioni pratiche o gruppi di lavoro interattivi).

Il Comitato Didattico Scientifico che propone il formato del corso deve individuare un gruppo di possibili docenti (e tutor) tra loro intercambiabili ed in grado di condurre la giornata nelle diverse edizioni e sedi con le stesse modalità e contenuti.

COME PROPORRE IL FORMAT DI UNA NUOVA GIORNATA SIMFER 10-18 NON ANCORA COMPRESA NEL CATALOGO?

Come detto, un socio o gruppo di soci (componenti di una Sezione o di un gruppo di lavoro) possono organizzarsi in un  COMITATO DIDATTICO SCIENTIFICO (CDS) e proporre al Consiglio di Presidenza SIMFER un format di un nuovo corso 10-18, indicando gli scopi dell’iniziativa, il programma e le necessità organizzative.

Il Consiglio di Presidenza per parte sua può richiedere esplicitamente ad una Sezione di organizzare un CDS per progettare il Format una giornata SIMFER 10-18 su specifici temi.

I compiti del CDS sono:

-       Definire scopo e contenuti del corso, che devono essere sempre gli stessi per ogni giornata con quello specifico titolo;

-       Definire i requisiti logistici necessari (sede, tipo di ausili didattici, necessità o meno di spazi e attrezzature per esercitazioni…)

-       Definire il panel dei docenti/esercitatori/tutor d’aula (possono essere sempre gli stessi, oppure essere un gruppo di docenti intercambiabili a seconda della disponibilità)

-       Tenere i contatti con gli organizzatori locali per la parte didattico scientifica

-       Tenere i contatti con la segreteria organizzativa dell'evento, in ogni sua edizione

Le proposte vanno inviate alla Segreteria

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

Utilizzando il modulo allegato (link)

COME POSSO OSPITARE UNA GIORNATA SIMFER 10-18 NELLA MIA ZONA?

Ogni socio o gruppo di soci può richiedere di essere organizzatore locale di una giornata SIMFER 10-18 nella sua realtà, scegliendo il tema fra le iniziative in catalogo presenti sul sito www.simfer.it e inviando una richiesta alla

 

Segreteria SIMFER

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.">

 

Utilizzando il modulo allegato (link)

QUAL È IL SUPPORTO DELLA SIMFER ALLE GIORNATE 10-18?

-       Promuovere, sviluppare ed aggiornare il catalogo delle Giornate SIMFER 10-18;

-       Fornire supporto di consulenza attraverso la Segreteria SIMFER, in primis mettendo in contatto l’organizzatore locale con il CDS del corso prescelto per concordare i dettagli organizzativi;

-       Dare diffusione e visibilità all’iniziativa attraverso i suoi canali (sito, newsletter);

-      Fornire direttamente attraverso il provider societario l’accreditamento ECM, se l’organizzatore locale lo richiede; se l’organizzatore locale preferisce avvalersi di un proprio provider di fiducia SIMFER contribuirà alla spesa del solo accredidamento ECM, fino ad un massimo di 800€ 

QUALI SONO I COMPITI DELL’ORGANIZZATORE LOCALE?

-       Concordare con il CDS data evento e supporti logistici necessari;

-       Individuare sede dell’incontro e predisporre i servizi logistici necessari;

-       Organizzare viaggio ed eventuale ospitalità dei relatori con relativi rimborsi spese;

-       Definire le quote di iscrizione all’evento (vedi sotto);

-      Può reperire supporto economico o logistico da altre organizzazioni (sponsor);

-   Di regola non sono previste stampa di locandine e/o programmi cartacei, la diffusione dell'evento avviene attraverso il provider e i social media ed il sito SIMFER;

Per l’organizzazione dell’evento l'organizzatore locale può avvalersi del provider societario SIMFER oppure scegliere provider di propria scelta; in ogni caso sarà l’organizzatore locale a gestire i rapporti e i relativi costi col provider. SIMFER in ogni caso (sia con provider societario sia con provider scelto da organizzatore locale) garantisce il solo contributo alla spesa dell’accreditamento ECM, fino ad un massimo di 800€. 

 

POLITICA SOCIETARIA CIRCA LE QUOTE DI PARTECIPAZIONE

Non c’è una quota d’iscrizione prefissata, il criterio generale che si chiede di rispettare è che la quota sia contenuta ed agevolata per i soci e gli specializzandi soci in regola con l’iscrizione. Di regola non dovrebbe essere possibile l’iscrizione gratuita.

Se la giornata è aperta ai non soci e/o ad altre professioni, vanno definite quote maggiorate per i medici non soci e quote ad hoc per le altre professioni. 

Print