Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

EJPRM: Impact Factor 2010

Carissimi
come potete vedere da questa classifica dell'Impact Factor (l'indice bibliometrico che costituisce lo standard internazionale più noto ed applicato per calcolare il prestigio delle riviste internazionali) colloca la nostra rivista European Journal of Physical and Rehabilitation Medicine (ex Europa Medicophysica) ad un più che lusinghiero 8° posto tra le riviste che vengono considerate di "Riabilitazione", che in realtà è il 3° posto tra le riviste "generaliste" del nostro settore (dopo Physical Therapy ed Archives of PMR), ed il 2° (praticamente un pari merito) tra quelle fisiatriche (con Archives da cui ci separano solo 0.08 punti) !
Chi l'avrebbe mai detto solo 7 anni fa, quando ancora non eravamo neanche in PubMed/Medline e nessuno a livello internazionale conosceva la rivista, che pure si pubblicava in Inglese ? In realtà già allora erano stati gettati tutti i semi del successo attuale. La nostra "Europa" come non riusciamo a fare a meno di chiamarla (anche con affetto, devo dire...), è nel gotha delle riviste internazionali, abbiamo superato persino quella che sino ad oggi era considerata la più importante rivista in riabilitazione (il Journal of Rehabilitation Medicine, "fermo" ad 1.96, 0.45 punti sotto).
Si tratta di un risultato inatteso (speravamo in un IF tra 1.5 ed 1.7), incredibile per tanti versi. Come sempre in riabilitazione è il risultato del lavoro di una squadra splendida, che ha collaborato al meglio: dall'UdP agli Associate, agli Assistant, al Board, ai Segretari Scientifici, a Minerva Medica. In particolare i presidenti che si sono succeduti (Sandro, Raffaele, David), un senior editor che è un fratello maggiore (Franco), e gli Assistant della prima ora (Nicola, Gabriella, e Donatella, che nell'ultimo periodo si è ritirata). Tutti hanno fatto la loro parte, e nell'Editoriale che sto per scrivere e che vi manderò a breve anche in Italiano, avrò modo di riparlarne. Ma soprattutto, come ho avuto altre volte modo di dire, noi tutti abbiamo fatto solo del "surf" su un'onda montante di incredibile potenza: la forza scientifica della riabilitazione italiana. Siamo stati bravi a non cadere, abbiamo guidato bene, ma la forza sta in tutti noi !
Ragazzi, siamo sulla cima del mondo ! Dobbiamo esserne contenti.
Ora non resta che lavorare per restarci... e non farci ubriacare dalla carenza di ossigeno !
Stefano Negrini

classifica dell'Impact Factor

Le risposte:              Prof. Bertolini              Prof. Tonazzi

 

allegato

Print